29 Ottobre 2020

CM - La Romagnabanca Bellaria regina dei derby romagnoli!

24-04-2018 07:00 - Dinamo Bellaria Igea M.
Bellaria si conferma regina dei derby romagnoli conquistando la vittoria piena contro San Marino tra le mura amiche del Pala BIM. I bellariesi, infatti, con questa affermazione si sono aggiudicati 5 derby su 6 con l´unica sconfitta per 3-2 risalente ad Ottobre 2017.
La matematica del secondo posto era già arrivata nella serata di Giovedì quando l´Atlas Santo Stefano era stata sconfitta in terra faentina.

Con la vittoria di questa settimana, la RomagnaBanca si porta a 54 punti, forte di nove punti di vantaggio sul gruppetto delle inseguitrici. Per il terzo posto, valevole per la post season, la lotta è serratissima con ben 4 squadre in soli due punti: Cesena e Modena Volley a 45, San Mauro a 44 e Atlas a 43.

"Vincere un derby è sempre tanta roba, per usare uno sleng giovanile. La nostra gara sarebbe da dividere in due. Nei primi due parziali abbiamo fatto tanta fatica in tutti i fondamentali, a partire dalla ricezione: sapevamo che i sanmarinesi sono molto forti al servizio, ma il nostro approccio non mi è piaciuto per niente. Sia nel primo che nel secondo set abbiamo gettato alle ortiche vantaggi importanti a metà set, anche di tre-quattro punti. Per fortuna il loro opposto Farinelli non era nella sua miglior serata, mentre il nostro Bertacca ci ha tolto le castagne dal fuoco chiudendo con due grandi attacchi il secondo parziale, che poi ha cambiato l´inerzia del match. Devo fare i complimenti al palleggiatore Nicola Jeff Cucchi, che ho coraggiosamente mandato in campo sul 1-4 del secondo set in una situazione non semplice, ma che poi ha guidato la squadra con grande efficacia fino alla vittoria finale", chiude con un applauso al suo secondo palleggiatore il coach Botteghi.

Riguardo al secondo posto: "E´ sicuramente un risultato che ci rende orgogliosi. Ci siamo guadagnati questo posto sul campo e il campo ha sempre ragione. Visto il valore dei ragazzi che alleno credo sia il giusto premio per una stagione iniziata con tanti infortuni e difficoltà da cui siamo stati bravi e caparbi ad uscirne. Solo una simpatica nota statistica: è la terza volta su sette stagioni da primo allenatore in serie C che raggiungo il secondo gradino del podio...sono quasi affezionato alla seconda piazza!", chiosa simpaticamente l´allenatore bellariese.

Il sestetto iniziale è lo stesso di sette giorni prima, con la sola novità di Tosi Brandi che sostituisce Pivi al centro: Alessandri in regia, Ceccarelli opposto, Bertacca e capitan D´Andria in posto 4, Campi e Tosi Brandi al centro, Casali libero.

Nel primo parziale, i ritmi sono piuttosto blandi con molte imprecisioni da entrambe le formazioni, soprattutto i due reparti di ricezione non mettono in condizione i due palleggiatori di esprimere il proprio gioco. Nonostante tutto, Bellaria fa valere il fattore campo e scatta fino al 14-10. Nella seconda metà di parziale, qualche errore di troppo e un deciso miglioramento in attacco degli ospiti, riportano San Marino prima in parità e poi in grado di compiere lo scatto decisivo per il 25-23.

L´inizio di secondo set è ancor più da incubo: pronti via e San Marino avanti 4-1. Il coach Botteghi coraggiosamente opta per il doppio cambio dopo così pochi scambi: dentro Cucchi e Tamburini per Alessandri e Ceccarelli. I padroni di casa tornano in partita con il pareggio sull´8-8. A metà set, Bellaria pare avere di nuovo il comando del gioco, ma due errori di Tamburini in attacco e la ricezione non precisa (non la miglior prestazione del libero Casali), fanno si che Peroni e Farinelli riportino a ridosso la propria squadra. Bellaria sciupa le prime palle set, ma poi con due grandi attacchi di Bertacca chiude per 27-25.

Rinfrancati dalla vittoria del secondo parziale, i bellariesi si sciolgono: Tamburini è scatenato, con cinque attaccanti vincenti, a cui aggiunge un muro e un ace, e Campi diventa insormontabile a muro con quattro blocks vincenti. Nel finale di set, spazio al giovane 2001 Virgili che manca di un soffio il primo set ball a disposizione. Il definitivo 25-20 è ancora a firma Bertacca, come il set precedente.

Nel quarto parziale, ancora protagonista il muro bellariese: sono ben quattro i vincenti, due per Tamburini, uno per Cucchi e uno per Tosi Brandi. In attacco le percentuali migliorano, con Bertacca sugli scudi, che come nei due set precedenti, mette in terra il pallone decisivo (25-21).

Prossima gara, Sabato 28 Aprile 2018, in trasferta al Carisport di Cesena, alle ore 20,30. Il Volley Club si gioca un posto al sole, Bellaria ha bisogno di punti per essere la miglior seconda tra i due gironi: sarà una grande sfida!

Tabellino:

Romagna Banca Bellaria Igea Marina Rn - Titanservices Rsm
3-1
23/25 27/25 25/20 25/21

Bellaria: Alessandri 0, Ceccarelli 1, Bertacca 19, D´Andria 14, Campi 10, Tosi Brandi 4, Casali LIB, Cucchi 5, Tamburini 14, Virgili 0, Pivi ne, Mancinelli ne

All. Botteghi C

Dir. Botteghi D

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio