30 Luglio 2021

CM - Terza vittoria di fila per la RomagnaBanca Bellaria!

05-12-2017 04:00 - Dinamo Bellaria Igea M.
Terza vittoria consecutiva per la RomagnaBanca Dinamo Bellaria, che così sfrutta al meglio le sconfitte di Cesena e San Mauro per raggiungere il terzo gradino della graduatoria. Classifica che vede sempre al primo posto Modena Est con 23 punti e il San Marino, secondo, con 19.
Bellaria sale al terzo posto con 16 punti, inseguita da un quartetto di squadre raccolte in soli due punti: Atlas Santo Stefano e San Mauro a 15, Cesena e Conselice a 14.
I bellariesi strappano i tre punti in palio al termine di una partita molto più difficile di quello che dice il risultato finale o che ci si potesse aspettare visto il divario in classifica.
"La partita di sabato conferma il livello alto del girone. L´Atletico Venturoli è il fanalino di coda del girone, ma è una squadra che fisicamente ha risorse per giocarsela con le squadre di alta classifica e, nonostante fosse priva di uno schiacciatore titolare e del libero titolare, ci ha dato battaglia fino alla fine e i bolognesi hanno venduto molto cara la pelle, come sportivamente è giusto che sia. Noi venivamo da una settimana in cui forse si era allentata un pochino la tensione e ci siamo dovuti scontrare con la dura realtà. Non si può prendere sottogamba nessuna squadra in questa stagione. Nel rapporto battuta e ricezione siamo stati inferiori ai nostri avversari e questo è stato il primo campanello d´allarme. Dopo il primo set vinto comunque abbastanza bene, ci siamo andati a complicare la vita facendo rientrare in partita l´Atletico nel secondo parziale (10 errori diretti). Poi per fortuna, come sempre nel terzo set, siamo riusciti a rimetterci in carreggiata. Un nozione di merito al centrale Campi va fatta questa volta: nel terzo parziale ha stampato 7 muri vincenti che hanno contribuito non poco alla vittoria", commenta così coach Botteghi la prova dei suoi.
Sestetto invariato rispetto alle scorse settimane per Bellaria: Alessandri al palleggio, De Rosa in posto 2, Bertacca e Mancinelli in posto 4, Campi e Pivi al centro e Casali libero. La verà novità è in panchina, dove esordisce da Dirigente Accompagnatore l´ex capitano di tante battaglie Daniele Botteghi. Strano vederlo in queste vesti dopo tanti anni passati a difendere i colori della Dinamo sul parquet; molto meno strano vederlo a motivare e spronare quelli che sono stati suoi compagni in questi anni.
Il primo set scivola via abbastanza tranquillo per i bellariesi che vanno avanti sin dalle prime battute; i ritmi non sono eccelsi, però gli attaccanti bellariesi danno continuità (De Rosa 7 punti nel parziale), l´Atletico si riavvicina in un paio di momenti ma rimane a distanza di sicurezza. Vincono i padroni di cassa per 25-21.
Nel secondo set, la musica cambia: pronti via e l´Atletico è avanti 9-3, anche grazie a due errori in attacco, due murate subite, un ace subito un´invasione a rete e un fallo di palleggio. Coach Botteghi ferma il gioco, prova ad avvicendare diversi giocatori (rientro in campo di Mattia Bastoni dopo l´infortunio alle caviglie patito a Settembre). L´inerzia purtroppo ormai è tutta in favore degli ospiti che chiudono 25-15.
Il terzo parziale parte ancora male per Bellaria: l´allenatore biancoblu è costretto a giocarsi il primo timeout sull´eloquente 0-4. Questa volta la reazione c´è: il turno al servizio di Pivi riporta a meno 1 i suoi (da 3-7 a 6-7) e poi Campi a muro inizia a mettere la museruola agli attaccanti bolognesi (7 muri nel parziale per il centrale bellariese). La ricezione dei padroni di casa però continua a faticare, gli attaccanti ci mettono qualche errorino di troppo e quindi il gap si crea solo nel finale; ci pensa poi il turno al servizio del sempre positivo Cucchi spezza le ultime resistenze bolognesi (da 21-19 a 21-25).
Finalmente nel quarto parziale i padroni di casa partono forte: 5-1 prima e 9-3 dopo. Peccato che una serie di imprecisioni e invasioni riportino subito sotto i bolognesi (10-8). Un provvidenziale pallonetto di Mancinelli da poi il via al momento decisivo del set dove si crea il gap che taglia le gambe alle resistenze dell´Atletico (15-8). Per la cronaca, il punto finale lo mette a segno con il solito maniout lo schiacciatore Bertacca (25-15).
Prossima sfida, anticipata al prefestivo giovedì 7 dicembre (ore 21) sul campo di San Pietro in Vincoli, contro l´Atlas Santo Stefano, vera rivelazione del campionato. I neopromossi ravennati, infatti, hanno già fatto scalpi prestigiosi in questo avvio di stagione, tra cui l´aver espugnato il campo di San Mauro in questo turno.
"Tra le fila dell´Atlas Santo Stefano milita Filippo Monti, libero forlivese che ha vissuto con noi l´esperienza dell´ultimo campionato di B2 nel 2013/14. Sarò molto felice di riabbracciarlo! La squadra è allenata da un´altra mia conoscenza di lunga data, Bobby De Marco che conosco dai tempi viserbesi. E´ stato un centrale di altissimo livello in B1 e si sta dimostrando altrettanto bravo nelle vesti di allenatore. E´ una persona che stimo tantissimo, ma direi che giovedì proverò a fargli uno sgambetto sportivo!", queste le parole di stima nei confronti dell´ex di turno Monti e del coach ravennate.


Romagna Banca Bellaria Igea Marina Rn - Rv Venturoli Atletico Volley Bo
3-1
(25/21 - 15/25 - 25/19 - 25/15)

Tabellino: Alessandri 0, De Rosa 15, Bertacca 13, Mancinelli 7, Campi 17, Pivi 7, Casali LIB, Cucchi 0, Ceccarelli 0, Tamburini 2, Bastoni 0, Tosi Brandi ne, D´Andria ne - All. Claudio Botteghi - Dir. Daniele Botteghi

Foto dell´incontro:

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio