21 Febbraio 2018
News

CM - Romagna Banca Bellaria espugna il Pala Ranocchia di Conselice!

07-02-2018 04:00 - Dinamo Bellaria Igea M.
La Romagna Banca Bellaria inanella la nona vittoria consecutiva andando ad espugnare il Pala Ranocchia di Conselice, dopo un´altra gara che ha visto le due formazioni darsi battaglia per oltre due ore: la sfida, infatti, si risolve solo al quinto e combattutissimo set.

La parola al coach bellariese: "Il Conselice visto contro di noi è una squadra che vale la zona playoff. Fino a questa partita per una serie di infortuni incredibile non avevano mai giocato con la formazione tipo ed infatti hanno fatto risultati altalenanti. Dal canto nostro, abbiamo approcciato malissimo la gara, molto fallosi e poco attenti in difesa e il risultato del primo set è stato eloquente. Questa doccia fredda ci è servita perchè poi ci siamo rimessi in moto e per due volte abbiamo recuperato lo svantaggio nei parziali, finendo con un ottimo tie break".

Con questa vittoria e i conseguenti due punti incamerati, Bellaria sale a quota 32 punti, solidamente in seconda posizione. Comanda sempre la graduatoria Modena Est, forte dei suoi 41 punti, mentre la prima inseguitrice dei bellariesi rimane sempre la matricola Atlas Santo Stefano (26 punti), che allunga di due punti su San Marino (24 punti). La lotta per il terzo posto valevole per i playoff è apertissima con ben tre squadre a quota 23 (Modena Volley, Cesena e San Mauro), ad inseguire ravennati e sanmarinesi.

Tornando alla difficile vittoria su Conselice: "Per prima cosa una vittoria fuori casa è sempre un gran bel risultato, soprattutto quando ti ritrovi due volte sotto nei set. L´unico segnale veramente preoccupante è stato l´approccio al primo set dove ci hanno letteralmente ´arato´ e non mi è piaciuto per niente il nostro essere rinunciatari, soprattutto in difesa. In realtà, dal secondo parziale in poi abbiamo iniziato a giocare, ho trovato risorse importanti da chi è subentrato a partita in corso (De Rosa) e il fatto che sia stato un centrale, Campi, il miglior marcatore della squadra, significa che abbiamo ritrovato anche un´ottima coralità nel gioco. Sono andati in doppia cifra 4 attaccanti su 5, con una distribuzione equilibrata nei punteggi. Le statistiche non mentono e questi numeri mi soddisfano. Il fatto di non avere avuto la settimana di sosta, forse ci lascia ancora qualche scoria da smaltire e un po´ di stanchezza si inizia a sentire in chi ha tirato la carretta fino adesso, ma la forza del gruppo deve emergere proprio in questo momento e credo proprio che abbiamo tutte le caratteristiche necessarie", coach Botteghi è comunque soddisfatto della prova dei suoi.

Una novità nel sestetto rispetto alle ultime settimane, con Tamburini che prende il posto di De Rosa (out in settimana per lavoro) nel ruolo di opposto. Per il resto confermati i soliti: Alessandri al palleggio, Bertacca e Mancinelli in posto 4, Campi e Pivi al centro, Casali libero.

Come già accennato, bruttissimo avvio per i bellariesi, che subiscono senza reazione il gioco dei padroni di casa. Tranne un lieve equilibrio iniziale, a metà set, il divario è già ampio (17-11); i bellariesi sono anche piuttosto fallosi (11 errori diretti nel parziale, su 31 totali a fine partita) e raccolgono un pesante 25-13.
Botteghi conferma la fiducia agli stessi giocatori schierati nel primo set: i ruoli, quasi magicamente si invertono: la battuta è molto più efficace, la difesa inizia a macinare e gli attaccanti finalizzano con continuità (Bertacca 6 punti e Campi 7, nel parziale). Finisce 25-15 per Bellaria.
Nel terzo parziale torna tutto in discussione: Conselice tiene benissimo il cambiopalla, al contrario di Bellaria. Sul 7-12, coach Botteghi si gioca la carta De Rosa (4 punti nel set per lui). C´è un tentativo di rimonta (11-13), ma poi i padroni di casa mantengono sempre 3-4 punti di vantaggio, chiudendo con un attacco di Fratucelli per il 25-19 finale.
Nel quarto set, Bellaria parte subito bene: Mancinelli e De Rosa colpiscono in attacco, l´intensità difensiva è alta (8-4). Conselice recupera (9-8), ma poi due muri (Mancinelli e Campi) rompono gli equilibri (16-9). I bellariesi gestiscono bene il vantaggio, tranne un brivido finale causato da due attacchi sbagliati consecutivi (23-21). Ci pensa Mancinelli con l´ennesimo mani out a schiodare la situazione e poi Campi con un muro imperiale su Belloni chiude il 25-21 finale.
Il tie break rappresenta la giusta conclusione di un match giocato alla pari dalle due formazioni: è sicuramente il set più bello e più combattuto della partita. Bellaria guadagna l´inerzia con due battute vincenti consecutive di Pivi (3-2) che destabilizzano la ricezione dei padroni di casa. Uno splendido mani out di De Rosa da seconda linea porta al cambio campo sull´8-7. Sull´azione successiva Pivi ferma a muro Belloni nell´azione che probabilmente ha fatto virare gli equilibri proprio verso Bellaria. Bertacca con un ace allarga il vantaggio (11-8); Bellaria sfrutta due errori di Rizzi (attacco e poi battuta) per l´allungo decisivo (13-9). E´ Campi, autore di una splendida partita (20 punti con 6 muri), a siglare con due primi tempi i punti decisivi per chiudere 15-12.

Il prossimo turno, previsto per Sabato 10 febbraio 2018, vede i bellariesi affrontare tra le mura amiche del Pala Bim (dopo quasi un mese di assenza), i giovani virgulti modenesi del Modena Volley, unica formazione in questo campionato ad aver inflitto una sconfitta piena ai bellariesi.

Tabellino:
Sab 03/02/2018 17.30
Foris Index Conselice Ra - Romagna Banca Bellaria Igea Marina Rn
2-3
25/13 15/25 25/19 21/25 12/15

Bellaria: Alessandri 2, Tamburini 6, Bertacca 18, Mancinelli 15, Campi 20, Pivi 8, Casali LIB (78% pos.), Cucchi 0, De Rosa 11, Tosi Brandi 0, Bastoni ne

All. Botteghi C

Dir. Botteghi D

Eventi

[<<] [Febbraio 2018] [>>]
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata