14 Agosto 2018
[]

News
percorso: Home > News > Coppe Europee

CEV - Champions League: Civitanova-Kazan 2-3. Russi ancora Campioni d´Europa

14-05-2018 04:00 - Coppe Europee
CUCINE LUBE CIVITANOVA – ZENIT KAZAN 2-3 (27-29 25-18 25-23 23-25 15-17)

KAZAN – Kazan è campione d´Europa dopo cinque set di grandissimo volley. Quarto successo consecutivo per i russi di Kazan, da oggi a 6 vittorie continentali. Chiude il match un uno-due di Leon, attacco e ace.

Grande, grandissima gara della Lube che chiude con una violenta delusione una partita giocata in maniera magnifica, a viso aperto contro la corazzata Zenit.

In aggiornamento

SESTETTI – Lube con Christenson in regia, Sokolov opposto; Juantorena e Sander in posto 4, Stanovic e Cester, Grebennikov libero. Kazan con Butko in regia, Mikhailov opposto, Anderson e Leon schiacciatori, Samoylenko e Volvich centrali, Verbov libero.

1° set – Parte bene la Lube. I marchigiani ci mettono la giusta determinazione e si trovano avanti al primo time out tecnico: 8-6. In un lampo Leon in attacco e il centrale Samoylenko con un ace su Sander impattano: 8-8. Stankovic mura Leon nel secondo contrattacco del cubano: 10-9. Lube con un buon atteggiamento resta attaccata al Kazan e, anzi, torna avanti con il turno di battuta di Juantorena 18-17. Butko chiama Mikhailov a risolvere il problema, lui lo fa con un mani out su Sander che poi subisce anche il muro di Volvic: 17-19. Sul 19-20 Leon trova un mezzo punto chiuso da contrattacco di Volvic. La Lube impatta nuovamente con Kovar: 21-21. Sokolov dopo time out di Alekno trova un ace diretto: 22-21. Si arriva al set point Lube con il muro di Cester su Leon 24-23. Annulla Mikhailov, perfetto: 7 punti per lui sin qui. Verbov in difesa fa miracoli. La Lube resta attaccata al match e gioca anche il 2° set ball. Volvic è nel mirino di Butko e annulla e rilancia le ambizioni russe. A chiudere il set Leon, meno efficace nel corso del set, ma protagonista nel terzo set ball del Kazan: ace su Juantorena.

2° set – 8-6 ancora avanti la Lube al primo time out tecnico. Lo Zenit regala qualche varco ai cucinieri che giocano ad alto livello: 9-6. I vice campioni d´Italia restano attaccati alla partita, lo Zenit però è capace di accellerare e impattare: 11-11. Civitanova a viso aperto, avanti 16-15 al secondo time out tecnico. Anderson attacca fuori, sopra al muro a tre: time out Alekno. I marchigiani allungano a +4 con ace di Christenson float corta davanti a Leon. Grebennikov in ricezione sostiene bene la squadra di Medei. Juantorena difende Volvic, Kovar entrato a muro per Sander, in contrattacco, firma una diagonale pazzesca per il +5 Lube: 23-18. Doppio muro della Lube di Sokolov su Leon, la Lube impatta. 25-18. Che partita. Sokolov trascina contro uno Zenit che accusa il colpo e mostra meno certezze.

3° set – Lube subito avanti 3-0. L´inerzia del match resta nelle mani dei cucinieri che con Sokolov e Stankovic a muro rendono possibili le cose possibili, i muri sugli altissimi schiacciatori russi, increduli e anche incapaci di trovare soluzioni. I cucinieri arrivano al +4 sul 21-17. Grande prestazione di squadra. Si subiscono due ace di Leon (21-19). Cester in primo tempo tiene in primo tempo, Sokolov difende una palla che poi concretizza n contrattacco: 24-21. Medei chiede time out sul 24-22 al primo set ball annullato. Anderson annulla al secondo con un ace corto su Grebennikov (24-23) Stankovic è una certezza: 25-23.

4° set – Lube sempre in partita, con concentrazione. Sander, Sokolov e Stankovic si fanno sentire con regolarità, Grebennikov svetta in seconda linea. Si gioca punto a punto con Lube sempre un passo avanti: 13-12. Juantorena un po´ in difficoltà, difeso con attenzione dai russi, trova l´ace del 14-12. Sander sigla il 16-13 su un Kazan che subisce in ricezione la variazione di servizio della Lube. Mikhailov trova un ace su Sander per riaprire il set, ma l´americano si fa sentire nell´attacco: 17-15. Si continua con lo Zenit che impatta ma poi subisce il gioco della Lube, oggi ai livelli della finale del Mondiale e sopra al gioco eccelso di gara 4 di finale scudetto. Si arriva 21-21 con Leon che deve attaccare due volte prima di trovare il punto. Una battuta di Samoylenco cade nel metro Lube grazie al supporto del nastro che frena la palla. Sander è spiritato: 22-22. Leon trova il mani out: 24-22. Mikhailov spara out il servizio: 24-23, primo set ball annullato. Leon firma ancora un mani out: 25-23.

Tie break: Verbov fa miracoli difensivi, leon ringrazia per il contrattacco. La Lube però – nonostante uno Juantorena copertissimo in difesa dal Kazan – con Grebennikov difende e Sokolov contrattacca per il 4-2. Stankovic firma il 5-2 con muro su Mikhailov, Alekno chiama time out. Sul 6-4 la Lube vanifica il possibile +3 con un pallone Christenson-Stankovic che non permette di chiudere il punto. Sander spara out il possibile 8-5 (è 7-6). Sander trova l´8-6. Si va al cambio di campo dove Sokolov trova il +3: 9-6, 25 punti per l´opposto bulgaro sin qui. Christenson – Cester, primo tempo lampo:10-7. Anderson regala in parallela, attacco out: 11-7. Il turno di battuta di Butko frutta un ace del regista russo, una ricostruzione vinta dai russi a contrasto su Juantorena a rete, una pipe di Leon: 11-11. Sokolov toglie Butko dai nove metri: 12-11, Mikhailov impatta (12-12). Sokolov contrattacca out, ma c´è il tocco di Mikhailov a muro certificato dal video check europeo: 13-12. Leon impatta con facilità: diagonale nei 4 metri. Sokolov firma il 14-13, primo match ball Lube. Leon annulla: 14-14. Sander spara out: 14-15, 1° match ball Zenit.
Medei chiama time out. Mikhailov la mette in rete: 15-15. Altro block out di Leon, 2° match ball Zenit: 15-16 e va in battuta. Suo l´ace della vittoria.


Fonte: www.volleyball.it

Eventi

[<<] [Agosto 2018] [>>]
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio